Modelli 231 e gruppi societari

Alla luce dell’orientamento giurisprudenziale della Suprema Corte oramai consolidato, appare quanto mai opportuno che tutte le società appartenenti ad un gruppo si dotino di un proprio modello di organizzazione e gestione, ex Dlgs. 231/2001, soprattutto quando le stesse annoverino tra gli apicali o in altre funzioni le medesime persone fisiche.

È necessario infatti prevenire che le conseguenze in termini di responsabilità  da atti illeciti riconducibili ad una società del gruppo possano trasmettersi viralmente alla capogruppo e/o alle altre società che ne fanno parte.

Infatti secondo la Suprema Corte  la controllante potrà essere ritenuta “responsabile per il reato commesso nell’attività della controllata qualora:

– sia stato commesso un reato presupposto nell’ interesse o vantaggio immediato e diretto, oltre che della controllata, anche della controllante;

– persone fisiche collegate in via funzionale alla controllante abbiano partecipato alla commissione del reato presupposto recando un contributo causalmente rilevante (Cass., V sez. pen., sent. n. 24583 del 2011), provato in maniera concreta e specifica”.

Secondo le ultime linee guida di Confindustria si deve tuttavia escludere che possa essere adottato un unico modello per tutto il gruppo, atteso che ciascuna società deve costruire il sistema di gestione 231 in base alle proprie specifiche caratteristiche.

Pertanto se la capogruppo potrà indicare una struttura del codice di comportamento, principi comuni del sistema disciplinare e dei protocolli attuativi, queste componenti del modello dovranno, tuttavia, essere calate nelle realtà aziendali di ciascuna, prevedendo – ove opportuno – principi etico comportamentali specificamente determinati in relazione all’operatività dell’ente e ai reati per esso rilevanti.

È consigliabile, infine, che il Modello organizzativo della holding tenga conto dei processi integrati che involgono l’attività di più società del gruppo, nonché delle attività destinate a confluire in un esito unitario.